Tai Lunlu esposizione KG stato invitato di nuovo

04/05/2017 0
Cavaliers allenatore Taryn - Lu senza mezzi termini in una recente intervista NBA Cavaliers allenatore è il lavoro più difficile. Inoltre, ha anche rivelato che, quando Andrew - Andrew Bogut ferito prima, Cavaliere aveva contattato i pensionati Kevin - Kevin Garnett, e cercando di convincere KG rimonta Cleveland Cavaliers Maglie NBA.
 
Da quando è diventato l'allenatore Cavaliers, Lu raggiunto rapidamente un grande successo, e lo scorso anno ha portato i Cavaliers per vincere. Ma ha detto nell'intervista, le sfide affrontate dai posti di lavoro altro allenatore in campionato non hanno affrontato.
 
"Finora, questo è il lavoro più difficile." Lu ha detto, "Questo è il lavoro più difficile, ma ho sperimentato molte cose nella vita, cerco di non ascoltare i rumori di fondo. Fino a quando posso ottenere David - Griffin, Dan - Gilbert, i miei giocatori, così come la città di Cleveland, il supporto di Ohio, che è la più importante maglie nba".
 
Taryn - Lu ha detto che la difficoltà non è il coaching i Cavaliers portare la squadra alla vittoria, ma da l'attenzione dei media.
 
"Non mi piace l'attenzione dei media che è motivo difficile questo lavoro, perché siete stati sotto i riflettori ..", ha detto Lu, "Per esempio: quando si lascia LeBron vacanza quando i media avrebbero gridare: 'Egli dovrebbe giocare! - Michael Jordan mai vacanza 'ma quando si lascia che LeBron gioca 42 minuti a partita, quando diranno i media:' ha giocato troppo a lungo' ".!
 
Questa intervista, Taryn - Lu scoppiare anche un materiale, cioè quando i Cavaliers in questa stagione a metà strada centro firmato Andrew - Andrew Bogut feriti dopo la stagione, i Cavaliers aveva contattato Garnett ha annunciato il suo ritiro lo scorso anno, e spero che egli può unire i Cavaliers e servito come centro di backup.
 
"Ho detto a lui (Garnett): 'L'uomo, si dovrebbe venire a mie mani per giocare.' Mi disse: 'Se si e James - Posey ancora ancora giocando, io verrò'", ha detto Lu. "ha detto: 'ma tu sei ora un allenatore, questo è qualcosa che deve passare attraverso di quest'anno, non vorrei giocare.' poi gli ho detto: 'bene, ti daremo una chiamata il prossimo anno . ' "